La bellezza dei capelli dipende da molti fattori, abbiamo già parlato di come rinvigorire il cuoio capelluto con l’aiuto di rimedi naturali (clicca qui per scoprire di più), ma è altrettanto importante un’alimentazione adeguata, che consenta di “limitare” i danni, favorendone anche la ricrescita. Infatti, è importante fornire tutti gli elementi necessari per nutrirli e rigenerarli, che tra l’altro sono gli stessi che mantengono sane e forti anche unghie e ossa. Va inoltre detto che diete che provocano un dimagrimento rapido, così come quelle troppo ricche di zuccheri e grassi di cattiva qualità, e allo stesso tempo povere di verdure e frutta, portano all’invecchiamento precoce della capigliatura e alla caduta dei capelli.

 

Prima di tutto ci vogliono gli aminoacidi perché la cheratina, la proteina che forma il capello, è composta proprio da due amminoacidi essenziali: cistina e lisina. Questi sono presenti nei cibi proteici: carni (preferendo quelle bianche e magre), pesce (scegliendo quello “grasso” come salmone, sarde e alici ricchi di Omega 3, acidi grassi benefici anche per i capelli), uova e latticini (yogurt, ricotta, formaggi magri, grana e parmigiano). Ottime anche le proteine di origine vegetale (fagioli, ceci, piselli, lenticchie, soia e derivati come tofu e tempeh), ma sempre associate a cereali o derivati (pane, pasta) integrali, che ne completano l’apporto in aminoacidi, i costituenti delle proteine stesse. Non deve poi mancare la vitamina B5 o acido pantotenico, direttamente coinvolta nella rigenerazione del follicolo pilifero da cui nasce il capello: se carente, i capelli cadono e imbiancano prima del tempo. Si trova in abbondanza nel lievito di birra (quello che si usa come integratore), nelle noci e nei cereali integrali oltre che in uova, carne, pesce e formaggi. Un’altra vitamina importante è la H o biotina, che si trova in uova, frutta oleosa, carne e pesce. Se carente, il capello si indebolisce, diventa più sottile e anche il cuoio capelluto ne risente. Come già accennato, anche gli acidi grassi di tipo Omega sono essenziali: gli Omega 3, per esempio, bloccano l’ormone responsabile della caduta dei capelli, il DHT. Li trovi nel pesce grasso, nelle noci e nei semi di lino.

MIGLIO Ideale per rinvigorire i capelli.

Loading...

È un cereale senza glutine ricchissimo di sali minerali come ferro, potassio, fosforo, magnesio, zinco, calcio, sodio e silicio; contiene vitamine B, ma anche vitamine A, E e PP. È facilmente digeribile.

FONTE DI SILICIO: Con il passare degli anni i livelli di silicio nell’organismo si abbassano e questo indebolisce i capelli, e il miglio ne è una delle migliori fonti. Quando consumarlo: a pranzo o a cena, ma anche a colazione sotto forma di torte, gallette oppure biscotti.

Ricetta: Miglio saporito alle verdure.

Ingredienti per 2 persone: 120 g di miglio; 200 g di champignon; 1 carota; 1 zucchina; 1 cipollotto; 50 g di pisellini surgelati; 1 cucchiaino di curry; 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva; sale e pepe q.b.

Preparazione: lava e scola il miglio, poi mettilo in una padella larga con un filo d’olio e tostalo mescolando per qualche minuto. Monda, lava e taglia a tocchetti tutte le verdure e sbollenta i pisellini. Unisci tutto al miglio, mescola per 2 minuti e copri con acqua bollente a cui avrai unito il curry. Fai cuocere per 20 minuti, regola di sale e pepe e servi.

Miglio

 

SEMI DI ZUCCA Li rendono voluminosi.

Sono fonti di proteine di buona qualità e altamente digeribili che contribuiscono a mantenere regolari i livelli di zuccheri nel sangue e proteggono i capelli; contengono anche zinco, ferro, fitosteroli e acidi grassi essenziale del tipo Omega. Gli Omega 3 e gli Omega 6 costituiscono il film idrolipidico dei capelli, entrambi sono presenti nei semi di zucca. Quando consumarli: aggiungine 1 cucchiaio a porzione su cereali, insalate, verdure cotte, farcie per torte salate, focacce e muesli. La stessa quantità può essere usata per uno spuntino veloce.

Ricetta: Insalata ai semi di zucca.

Ingredienti per 2 persone: 50 g di songino; 50 g di rucola; 100 g di radicchio a listarelle; 50 g di lattughino; 2 cucchiai di semi di zucca; 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva; 2 cucchiaini di succo di limone; sale e pepe q.b.

Preparazione: monda le insalate e mettile in una terrina. Sbatti olio, limone, sale e pepe in una ciotolina usando una forchetta; versa la salsina sull’insalata e completa con i semi di zucca. Mescola bene e servi in tavola.

 

Semi di zucca

 

ALGHE Li aiutano a crescere.

Sono uno dei migliori alimenti per la salute dei capelli e delle unghie per la loro ricchezza in zinco, calcio, rame e non solo; contribuiscono inoltre al dimagrimento, perché fonti di iodio che stimola la tiroide e fa bruciare più calorie. RICCHE DI MINERALI: Sono proprio questi elementi che fanno delle alghe le alleate della chioma, perché influiscono su tutta la struttura capillare. Quando consumarle: a pranzo o a cena, aggiunte ai cereali o a zuppe e minestre. Tra le più indicate le kombu e le nori, da mangiare anche tutti i giorni (pochi grammi a porzione).

Ricetta: Zuppa di ceci e Kombu.

Ingredienti per 2 persone: 280 g di ceci già lessati; 5 cm di alga kombu ammollata per 1 ora in acqua tiepida; 100 g di trito di cipolla, carota e sedano; 1 cucchiaio di olio; sale e pepe q.b.

Preparazione: fai appassire il trito nell’olio caldo, poi unisci i ceci e fai insaporire mescolando. Aggiungi l’alga a tocchetti e 500 ml di acqua bollente. Fai lessare per 20 minuti, togli dal fuoco, frullane metà e rimettila nel recipiente. Porta a ebollizione, regola di sale e pepe e servi in tavola.

Alghe Kombu

 

GLI ISOFLAVONI DELLA SOIA: ALLEATI DELLA CHIOMA

Grazie alla loro composizione, gli isoflavoni della soia hanno effetti benefici per la salute delle donne. Questi elementi svolgono infatti una funzione similormonale, attaccandosi ai recettori degli estrogeni e comportandosi come sostitutivi degli estrogeni in menopausa. E poiché la carenza di estrogeni porta spesso alla caduta dei capelli, consumare latte e yogurt di soia, così come tofu e tempeh 3-4 volte alla settimana può essere di grande aiuto per la capigliatura.

UOVA. Aiutano anche a dimagrire.

Il tuorlo d’uovo è ricco di ferro, fosforo, zolfo e calcio; il contenuto in sodio è scarso ed è elevato quello di vitamina A. Le uova sono uno dei migliori alimenti salva capelli e non va nemmeno trascurata la loro azione snellente se inserite in una dieta sana ed equilibrata. CON PROTEINE NOBILI: Sono dette “nobili” perché contengono tutti gli aminoacidi essenziali, anche quelli che entrano nella formazione della cheratina. Quando consumarle: un uovo a colazione, oppure 2 uova a pranzo o a cena, 2-3 volte a settimana.

 

FIOCCHI D’AVENA. Contro il grasso in eccesso.

Sono un alimento prezioso per la salute, il dimagrimento e anche per i capelli. Grazie alla ricchezza in fibre (soprattutto betaglucani), ripuliscono il sangue dai grassi cattivi e favoriscono anche il dimagrimento; infine, contribuiscono a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue prevenendo il diabete, condizione che indebolisce i capelli. RICCHI DI FIBRE SOLUBILI: Sono i betaglucani, questi sono usati anche come lenitivi ed emollienti per il cuoio capelluto irritato. Quando consumarli: a colazione, pranzo o cena, 30-40 grammi a porzione.

Ricetta: Gallette dolci di fiocchi d’avena.

Ingredienti per 10 persone: 400 grammi di fiocchi d’avena; 150 ml di sciroppo d’acero; 80 grammi di burro; 100 grammi di mela bio tagliata a tocchetti.

Preparazione: taglia il burro a tocchetti, uniscilo allo sciroppo d’acero e mettilo a scaldare in un tegame, mescolando continuamente fino a che il burro si sarà sciolto. Verso il mix sui fiocchi d’avena, unisci anche la mela a tocchetti e verso in una teglietta livellando bene il composto. In forno a 150 °C per circa 40 minuti. Quando è cotto taglialo a listarelle è servile per la colazione a mo’ di biscotti.

Fiocchi d’Avena

 

TÈ VERDE. È un ottimo diuretico.

Noto per la sua azione antiossidante (soprattutto il tè verde matcha), è ricco di polifenoli e contiene anche teina (in pratica caffeina) che contrasta la caduta dei capelli; inoltre ha proprietà diuretiche e dimagranti. FONTE DI ANTIOSSIDANTI: I suoi polifenoli contrastano l’azione invecchiante dei radicali liberi sui capelli, sulla pelle e anche sui vasi sanguigni. Quando consumarlo: bere fino a 4-5 tazze al giorno, quando si preferisce. È una bevanda che può essere usata anche mangiando.; infine, il tè può essere impiegato nella preparazione di risotti, dolci e gelati.

Ricetta: Crema al tè matcha.

Ingredienti per 2 persone: 200 gr di ricotta; 2 cucchiaini di tè Matcha; 3 cucchiaini di latte; 1 cucchiaio di Stevia. Preparazione: sciogli il tè nel latte e uniscilo alla ricotta con la Stevia. Mescola a lungo con un cucchiaio di legno in modo da rendere la crema omogenea e soffice. Mettila quindi in una tasca da pasticceria e versala in due ciotole. Conserva in frigo coprendo la ciotola con pellicola trasparente per almeno un’ora,  prima di servire.

Tè verde matcha

CAFFEINA: STIMOLA IL FOLLICOLO PILIFERO. Questa sostanza (presente in caffè, tè e nelle bevande a base di cola), oltre ad avere effetti stimolanti del sistema nervoso, contribuisce anche alla prevenzione della caduta e alla ricrescita del capello. Proprio per questo viene utilizzata per lozioni e shampoo specifici per trattare tali problemi.

loading...
Loading...

Written by Paola Olivieri