La mela con poche calorie, ma ricca di vitamine, minerali e fibre è il frutto ideale per la dieta e non solo: è buona e fa anche bene! La mela è un frutto dal sapore dolce e gradevole che si può mangiare in qualsiasi periodo dell’anno, visto che ogni stagione ha le sue qualità di mele e che può facilmente essere conservata. La mela è presente solo in Italia in quasi 1000 varietà. La mela è un cibo pratico, pronto al consumo e non sporca i vestiti quando ci cade addosso, aspetti non certo trascurabili nell’era frenetica dei fastfood. Inoltre, il suo sapore gustoso e croccante, lievemente dolce, mette d’accordo la stragrande maggioranza dei palati, compresi quelli più reticenti al consumo di frutta e verdura.

 

Le percentuali caloriche delle mele variano leggermente sia in base alla tipologia che al grado di maturazione del frutto, ma in genere una mela senza buccia contiene Kcal 53. Come dice il vecchio detto popolare “una mela al giorno toglie il medico di torno” la mela è infatti considerata un vero e proprio farmaco naturale, frutto ricco di vitamine e nutrienti importanti per l’organismo quali potassio, vitamine acido citrico e acido malico, che le donano numerose proprietà benefiche:

  • Nutrimento e leggerezza, adatta alle diete;
  • Regola il colesterolo;
  • Grazie alla vitamina B1 presente nella mela, questa ha proprietà in grado di contrastare l’inappetenza, la stanchezza e il nervosismo;
  • Grazie alla vitamina B2, si può dire che la mela facilita la digestione, protegge le mucose intestinali;
  • Mangiare una mela a fine pasto contribuisce, oltre che ad accelerare la digestione, anche a rinfrescare la bocca, infatti, grazie alle fibre e all’acido ossalico favorisce la pulizia e lo sbiancamento dei denti e rende l’alito più fresco e leggero.
  • Possiede proprietà astringenti e contro la stitichezza, sebbene possa sembrare un controsenso mentre quando viene consumata cruda la mela può essere considerata un alimento astringente, indicato quindi in caso di diarrea o disturbi intestinali, quando viene cotta questa diventa un vero e proprio toccasana per contrastare la stitichezza, molto indicata soprattutto per i bambini che non hanno un transito intestinale regolare;
  • La mela vanta anche proprietà depurative, grazie alla pectina;
  • Gli antiossidanti presenti nella mela contrastano in maniera efficace l’azione dei radicali liberi, bloccando in maniera ottimale l’invecchiamento delle cellule della pelle e i tumori;
  • Può essere un ottimo strumento per combattere l’asma;
  • Grazie alle ai tannini ed al potassio presenti nella mela, si può riscontrare anche una certa proprietà antireumatica.

    Insalata con mele

 

Loading...

In cucina le mele si possono usare in tantissime ricette dolci e salate, nella preparazione di torte e biscotti, in crostate di frutta fresca, in macedonie e nella preparazione di fresche insalate estive. Qui di seguito vi illustreremo la preparazione del famoso Crumble di Mele, dolce inglese, con meno grassi e calorie rispetto alla ricetta originale, perché utilizzeremo la Stevia, nota per essere utilizzata come dolcificante ipocalorico naturale.

RICETTA: Quantità – 4 persone; Difficoltà – facile; Tempo Di Preparazione – 20 minuti; Tempo di cottura  –circa 1 ora; Per celiaci – no; Calorie – 195 a porzione

Quando: A colazione; Abbinamento: 1 tazza di infuso di lavanda, 1 frutto fresco, 4 mandorle e 1 yogurt naturale; Bevande consigliate: In alternativa all’infuso di lavanda, bevi un tè verde.

INGREDIENTI:

  • Per la base: 4 cucchiai di farina; 1 cucchiaio di burro bio; 1 cucchiaio di Stevia; 1 pizzico di sale.
  • Per il ripieno: 3 mele; 1 cucchiaio di burro bio; 1 stecca di vaniglia; 1 cucchiaino di cannella in polvere; 1 cucchiaino di Stevia.

    Crumble di mele con gelato

 

Preparazione: Pela e taglia le mele a fettine. Fai sciogliere il burro in un tegame, poi aggiungi le mele e poca acqua, mescolando bene. Unisci anche la cannella, la Stevia e i semi contenuti all’interno del baccello di vaniglia (puoi raschiarli con la punta di un coltellino affilato). Lascia cuocere a fuoco medio fino a che le mele saranno morbide ma non troppo, mescolando continuamente per evitare che si attacchino al fondo del recipiente. Nel frattempo, in una terrina amalgama gli ingredienti per la base, lavorando con le dita fino a ottenere un impasto friabile. Quando le mele sono pronte, versale in una teglia coi bordi alti unta con poco burro e livella la superficie. Sbriciola l’impasto sulle mele e inforna a 180 °C per mezz’ora o fino a doratura.

loading...
Loading...

Written by Paola Olivieri