Erbario della Salute - Curati con la Natura

ANTIDOLORIFICO

Home » ANTIDOLORIFICO

Atropa Belladonna L. – Parte utilizzata: foglie essiccate Descrizione. La Belladonna è una pianta a fiore (angiosperme dicotiledoni) della famiglia delle Solanaceae (stessa famiglia delle patate). E’ una pianta erbacea perenne con rizoma grosso, cilindrico e corto, che raggiunge i 150 cm di altezza, glabra o leggermente pubescente, i fusti sono eretti, sottilmente scanalati, glanduloso-pubescente nella metà superiore e con rami allargati; le foglie picciolate sono di forma …

Read more

Arnica montana L. – Parte utilizzata: prevalentemente i fiori, ma si possono anche sfruttare tutte le altre parti della pianta, foglie, steli, radici e semi, a seconda del tipo di preparazione. Descrizione. L’Arnica (Arnica montana L.) è un’erba medicinale perenne, appartenente alla famiglia delle Asteraceae, (note anche come Compositae);  ghiandolosa, a fusto eretto ricoperto da peluria e mediamente robusto, alta 20 – 60 cm, …

Read more

Mentha x piperita L. Parte utilizzata: foglie, ma per le preparazioni erboristiche qualche volta vengono adoperate anche le sommità fiorite. Descrizione. La Menta piperita è una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, può raggiungere i 50 cm d’altezza. Originaria dell’Europa, oggi la si trova in tutto il mondo. Possiede rizoma strisciante; i fusti …

Read more

Rosmarinus officinalis L. – Parte utilizzata: parti aeree e sommità fiorite, e olio essenziale ottenuto per distillazione in corrente di vapore delle foglie e dei rametti freschi. Descrizione. Il Rosmarino è un arbusto legnoso perenne sempreverde appartenente alla famiglia delle Labiatae, è ramosissimo con andatura talvolta ascendente e altre volte prostrato, mai effettivamente eretto, raggiunge altezze di …

Read more

Alchemilla vulgaris              Parte utilizzata. Pianta intera Descrizione. L’ALCHEMILLA è una graziosa piantina erbacea non più alta di 30/40 cm, appartenente alla famiglia delle Rosaceae e amante dei prati umidi di montagna. Presenta piccoli fiori riuniti in corimbi giallo-verdastri, un rizoma obliquo radicato e foglie lobate, opache pelose dentate con profonde insenature tra i lobi; ai margini …

Read more

Ribes nigrum   DOLORI REUMATICI E ARTICOLARI, ARTROSI, GOTTA   Parte utilizzata : foglia   Descrizione. Arbusto folto e profumato, il Ribes Nero trova le sue origini nel nord e nell’est dell’Europa. Molto velocemente, la sua coltura si è estesa a tutte le parti temperate dell’emisfero nord. In Francia, soprattutto in Borgogna, si coltiva per …

Read more

Hypericum perforatum L. – Parte utilizzata : sommità fiorita Descrizione. L’iperico è una pianta erbacea, perenne, (nome scientifico Hypericum perforatum) appartenente alla famiglia delle Clusiaceae e al genere Hypericum, originaria dell’Europa e dell’Asia centrale. Si ritrova in abbondanza lungo il bordo delle strade, nei prati asciutti e nelle radure. Possiede un fusto rossastro molto ramificato, lignificato alla base. Le foglie …

Read more

Silybum marianum   INSUFFICIENZA EPATICA, CIRROSI DEL FEGATO, EPATOPROTETTORE, CALCOLI BILIARI, MESTRUAZIONI ABBONDANTI Parte utilizzata : frutto Storia. Il Cardo Mariano è una pianta biennale le cui foglie presentano macchie bianche. Queste macchie sono associate ad una leggenda medioevale. La Vergine Maria, volendo sottrarre il Bambin Gesù agli occhi dei soldati di Erode, lo nascose …

Read more

Harpagophytum procumbens L. – Parte utilizzata: radice secondaria Descrizione. Artiglio del diavolo è una pianta erbacea perenne, rampicante, appartenente alla famiglia delle Pedaliacee; presenta germogli che si originano da una radice tuberosa aderente alla terra. Le foglie sono erette, picciolate, carnose e lobate. Dalle ascelle fogliari sbocciano fiori porpora, singoli. I frutti sono legnosi, frastagliati, muniti di spine uncinate, che ricordano artigli. …

Read more

VENTRE PIATTO, MAL DI STOMACO E BRUCIORE, DIARREA, INFEZIONI INTESTINALI, REFLUSSO GASTROESOFAGEO Descrizione. L’Argilla è una roccia tenera, molto ricca di minerali e oligo-elementi. L’argilla deriva e si presenta sempre unita a minerali che ne differenziano i vari tipi, assegnandole varie proprietà terapeutiche e offrendole differenti colorazioni; proprio per questo si hanno argille bianche, bruno-rossicce e …

Read more
Page 1 of 2 12