Erbario della Salute - Curati con la Natura

ERBARIO

Home » ERBARIO

Campanula rapunculus L. – Parte utilizzata: fiori, foglie e radici Descrizione. Il Raperonzolo, o anche detta Campanula (Campanula rapunculus), è una pianta erbacea dai fiori a forma di campanella appartenente alla famiglia delle Campanulaceae, il genere comprende circa 300 specie distribuite, quasi esclusivamente, nelle regioni temperate e subtropicali dell’emisfero boreale, soprattutto nelle montagne dell’Europa, dell’Asia minore e nel bacino Mediterraneo, mentre quasi …

Read more

Angelica officinalis L. – Parte utilizzata: si utilizzano i frutti e le radici, raccolti quando la pianta ha 2 anni. Descrizione: L’Angelica appartiene alla famiglia delle Apiaceae (o Umbelliferae) ed è originaria dell’Europa settentrionale. E’ una pianta erbacea perenne o biennali che può raggiungere anche i due metri di altezza. con portamento eretto, fusto robusto, in genere rossastro, percorso da …

Read more

Atropa Belladonna L. – Parte utilizzata: foglie essiccate Descrizione. La Belladonna è una pianta a fiore (angiosperme dicotiledoni) della famiglia delle Solanaceae (stessa famiglia delle patate). E’ una pianta erbacea perenne con rizoma grosso, cilindrico e corto, che raggiunge i 150 cm di altezza, glabra o leggermente pubescente, i fusti sono eretti, sottilmente scanalati, glanduloso-pubescente nella metà superiore e con rami allargati; le foglie picciolate sono di forma …

Read more

Althea officinalis L. – Parte utilizzata: prevalentemente la radice, ma anche le foglie Descrizione. L’Altea comune è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Malvaceae e al genere Althaea. Possiede numerosi fusti di colori verde-rossastro ed eretti che possono arrivare anche a 170 cm di altezza. Le foglie sono alterne, picciolate, irregolarmente lobate (a 3 o 5 lobi), a margine dentato-crenato. L’intera pianta è ricoperta da …

Read more

Laurus nobilis L. – Parte utilizzata: bacche e foglie Descrizione: L’Alloro (Laurus nobilis L.) è una pianta aromatica e pianta officinale appartenente alla famiglia Lauraceae e al genere laurus. E’ un piccolo albero alto circa 10 (20) m, o un arbusto poco longevo. E’ sempreverde, con chioma piramidale folta e densa; ha un tronco eretto, liscio, spesso sinuoso e fortemente ramificato; la corteccia invece si presenta prima verde poi nerastra o bruna, con …

Read more

Arnica montana L. – Parte utilizzata: prevalentemente i fiori, ma si possono anche sfruttare tutte le altre parti della pianta, foglie, steli, radici e semi, a seconda del tipo di preparazione. Descrizione. L’Arnica (Arnica montana L.) è un’erba medicinale perenne, appartenente alla famiglia delle Asteraceae, (note anche come Compositae);  ghiandolosa, a fusto eretto ricoperto da peluria e mediamente robusto, alta 20 – 60 cm, …

Read more

Medicago sativa L. – Parte utilizzata: foglie e germogli Descrizione. L’erba medica (Medicago sativa L.) detta anche alfalfa, è una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Fabaceae (o Leguminose). Possiede un rizoma sotteraneo, le sue radici sono lunghe in media 3/6 m, e i suoi fusti sono eretti, ramificati ricchi di numerosi germogli laterali, dai quali, …

Read more

Zizyphus jujuba – Parte utilizzata: frutti Descrizione: Il Giuggiolo,  Zizyphus jujuba, è una specie fruttifera originaria delle aree tropicali dell’Asia, appartenente alla famiglia delle Rhamnaceae. E’ un grosso arbusto o piccolo albero alto fino a 8 m, a chioma irregolare e tondeggiante, in genere abbastanza disordinata, di colore verde chiaro. La corteccia è scura, bruno o …

Read more

Punica granatum, L.– Parte utilizzata: frutto Descrizione. Il Melograno appartiene alla Famiglia delle Punicaceae, è una specie originaria dell’Asia’Occidentale. La pianta del melograno si presenta come un arbusto cespuglioso, vigoroso, a tronco stretto con ramificazioni contorte che con il passare degli anni tendono a diventare nodose, rami spesso spinescenti, corteccia grigio-rossastra e una chioma tondeggiante. Raggiunge …

Read more

Prunus persica L. – Parte utilizzata: frutto Descrizione. Gli alberi di  pesco appartengono alla famiglia delle Rosacee, al genere Prunus e sono delle drupacee. Gli alberi di pesco si differenziano in due categorie facilmente distinguibili dai loro frutti: quelli che hanno nome scientifico Prunus persica L. producono pesche con la buccia  provvista  di una leggera lanugine che però scompare alla …

Read more
Page 1 of 12 1234510...Last page