Malpighia punicifolia

ANTIOSSIDANTE, STIMOLANTE DELLE DIFESE IMMUNITARIE, TONICO IMMEDIATO

Parte utilizzata. Frutto

Descrizione. L’Acerola è il frutto di un piccolo arbusto che porta lo stesso nome, e che si trova allo stato selvatico nelle foreste dell’America del Sud, dell’America centrale e della Giamaica. Questo piccolo frutto rosso sembra una ciliegia, ed è erroneamente conosciuta anche come “ciliegia delle barbados”.

Loading...

La vitamina C naturale. L’Acerola contiene oligoelementi, calcio, ferro, magnesio, fosforo, le vitamine A, B e soprattutto la vitamina C. L’Acerola è 100 volte più ricca di vitamina C di un’arancia (una ciliegia di acerola da 4,5 gr. apporta tanta vitamina C quanto mezzo chilo di arance!).

Rispetto all’acido ascorbico cristallizzato, prodotto industrialmente, la vitamina C presente nell’Acerola, è sempre associata ad altri cofattori, come ad esempio i bioflavonoidi  o la vitamina P, che hanno delle proprietà simili, complementari a quelle della vitamina C stessa, e che ne potenziano l’effetto. Le virtù dell’Acerola sono quelle della vitamina C: l’Acerola è un eccellente tonico. E’ anche uno stimolante delle difese immunitarie dell’organismo. E’ perfettamente indicato per curare la stanchezza persistente o passeggera e prevenire le infezioni invernali, come l’influenza o le affezioni ORL (rinite, otite, faringite, laringite, tracheite, bronchite…).

La vitamina C favorisce l’assorbimento intestinale del ferro ed ha , di fatto, un effetto antianemico. È interessante associare l’assunzione di vitamina C alla Spirulina che contiene molto ferro: questa associazione permette una migliore assimilazione del ferro contenuta nell’alga. Rappresenta, infine, un eccellente integratore in un regime alimentare povero di frutta e verdura ed è raccomandato altresì ai fumatori nei quali il fabbisogno di vitamina C è maggiore.

ASSOCIAZIONI

IMMUNOSTIMOLANTE

Propoli

ANEMIA, ASTENIA

Spirulina

FATICA PERSISTENTE

Pappa reale

TONICO AD EFFETTO IMMEDIATO

Guaranà

loading...
Loading...

Written by Paola Olivieri